Anteprima I-design, ieri sera la croce di Dario Denso Andriolo per Manifesta12 collateral

Anteprima I-design, la croce di Dario Denso Andriolo in Manifesta12 collateral

In una Palermo sospesa tra classicità e contemporaneità, l’opera “Ad Calvariam” dell’artista Dario Denso Andriolo ha proposto il tema della passione. Sorprendente la risposta del pubblico

Il sonoro dell’opera guidava i fruitori sin dall’ingresso di Santa Maria dello Spasimo. Nella cornice suggestiva dell’antico convento, nella serata di ieri giovedì 25 ottobre, i visitatori arrivati dinnanzi alla videoscultura Ad Calvariam” dell’artista palermitano Dario Denso Andriolo osservavano con gli occhi sgranati. Subito pronti i cellulari per filmare quel momento e condividerlo.

L’opera di Andriolo, in esposizione solo per la serata di ieri, nell’ambito di Manifesta 12 – Collateral Events, ha portato al pubblico il tema della croce, della passione, del dolore. Le riflessioni e i commenti del pubblico lasciavano trapelare una comprensione dell’opera capace di andare oltre la reinterpretazione di un tema classico affrontato dai grandi maestri, Giotto, Pontorno e Raffaello Sanzio. La percezione del lavoro terribilmente contemporaneo rimandava ad una visione tragica dell’essere umano. Un calvario interiore per alcuni, cruento per altri; nel simbolo della croce qualcuno ha trovato la propria crocifissione contemporanea oltre la linea di confine.

L’esposizione, organizzata come #Anteprima I-design e curata da Maria Luisa Montaperto, è stata occasione di riflessione profonda, all’interno di uno scorcio magico, in una Palermo sospesa tra classicità e contemporaneità.

Foto Paolo Castronovo